Iscriviti alla newsletter




Joomla Extensions powered by Joobi

volontario msgsv

A Milano dalle ore 16 presidio in Piazza Cadorna e San Babila con materiale di controinformazione e proiezione video sulla guerra, promosso dal Coordinamento milanese contro la guerra

 

Il 26 gennaio, nel quadro del Global Day of Action del Forum Sociale Mondiale, le strutture del Patto permanente contro la guerra (quelle nazionali e cioè Action, Confederazione Cobas, Global meeting network, Mondo senza guerre, Partito comunista dei lavoratori, RdB, Red Link, Rete dei Comunisti, Rete Disarmiamoli, Rete Semprecontrolaguerra, Sinistra Critica; e numerose reti locali)  organizzano una Giornata di iniziative contro la guerra e i suoi strumenti, contro la politica militarista del governo Prodi, per il ritiro delle truppe italiane da tutti i fronti di guerra,  la chiusura delle basi militari e l'opposizione alla costruzione di nuove (a partire da Vicenza),  la drastica riduzione delle spese belliche e l’aumento di quelle sociali, la riconversione delle fabbriche d’armi e delle caserme dismesse, la revoca dell’accordo per i caccia F35 e dell’adesione italiana allo Scudo missilistico USA, contro l'accordo militare Italia-Israele e l'embargo alla Palestina.
 
A Roma  alle ore 16 sit-in davanti al Ministero della Difesa (P.S.Bernardo -V.XX Settembre); alle 17.30 sit-in davanti all’Ambasciata USA (V.Veneto)
 
A Firenze un corteo partirà alle 9.30 da Piazza S.Marco contro la guerra ma anche in sostegno ai 13 militanti no-war, accusati di resistenza pluriaggravata per aver manifestato nel '99  contro la guerra alla Jugoslavia (rischiano 5 anni di carcere, la sentenza ci sarà due giorni dopo)
 
A Ghedi (Brescia) sugli obiettivi del Patto e contro la presenza di bombe atomiche, si svolgerà a  alle ore 15 un presidio di fronte alla locale base militare
 
A Scordia (Catania) per impedire l'allargamento della base militare di Sigonella e per la sua smilitarizzazione si terrà una manifestazione con partenza alle 9.30 da piazzetta M.Amari e alle 11.30 con assemblea popolare in P.Regina Margherita
 
A Genova alle ore 16 si svolgerà un presidio in Piazza Matteotti sugli obiettivi indicati dal Patto contro la guerra
 
A Bologna dalle ore 11.30 presidio in V.E.Lepido 182 davanti al Consorzio Cooperative Costruzioni, una delle imprese che ha l’appalto per i lavori di costruzione della nuova base di Vicenza
 
A Milano dalle ore 16 presidio in Piazza Cadorna e San Babila con materiale di controinformazione e proiezione video sulla guerra, promosso dal Coordinamento milanese contro la guerra
 
A Torino  dalle 10 alle 13 presidio davanti all’Alenia Aeronautica  (C.Marche angolo C. Francia) contro l’industria della guerra promosso dal Coordinamento contro gli F35.
 
A TARANTO. Mobilitazione regionale. Dalle ore 9.30 Presidioc/o Ammiragliato - Lungomare.

A LECCE. A partire dalle ore 18.00 - Iniziativa No War con assemblea, sit-in, banchetti raccolta firme per la proposta di legge diiniziativa popolare su trattati internazionali,  basi e servitù militari.

Il 26 si manifesterà anche a Vicenza contro la costruzione della nuova base al Dal Molin e contro le politiche di guerra
 
27 GENNAIO  A ROMA   ASSEMBLEA NAZIONALE DEL PATTO PERMANENTE CONTRO LA GUERRA   Via di Scalo S.Lorenzo 67  - Sala Assemblee Carta – ore 9.30
 
 
  PATTO PERMANENTE CONTRO LA GUERRA