Iscriviti alla newsletter




Joomla Extensions powered by Joobi

volontario msgsv

Se la Polonia dirà no, il sistema antimissilistico americano potrebbe essere installato in Lituania. Gli Stati Uniti sarebbero stanchi degli estenuanti negoziati con il governo polacco che ha imposto onerose condizioni per ospitare i dieci missili intercettori. Il ministro della difesa della Lituania Juozas Olekas, pur negando di aver già iniziato le trattative con Washington, ha detto che il suo Paese sarebbe pronto a esaminare un’eventuale proposta ufficiale.


La disponibilità della Lituania farà molto probabilmente indispettire la Russia, che si ritroverebbe i missili americani ancora più vicini al suo territorio. I radar, invece, rimarrebbero nella Repubblica Ceca, come previsto.

Per ospitare il sistema antimissile, Varsavia pretende miliardi di euro dagli Stati Uniti per modernizzare la sua difesa aerea nazionale.

La Russia non crede che il sistema di Washington serva a proteggere l’Europa da nemici potenziali come l’Iran e, sentendosi minacciata, ha annunciato che punterebbe i propri missili contro la Polonia. Anche per questo la popolazione polacca è in maggioranza ostile al progetto americano.


Fonte: http://www.euronews.net/it/article/19/06/2008/lithuania-denies-missile-shield-talks-with-us/