Iscriviti alla newsletter




Joomla Extensions powered by Joobi

volontario msgsv

MOSTRA FOTOGRAFICA  "India:Terra umana "

Dove: Politecnico di Milano ( piazza leonardo da Viinci 32 Milano), presso l’edificio il Trifoglio (al piano terra)

Periodo:dal 13 al 24 febbraio (orari dalle ore 9.00 alle ore 18.00)

INFOLINE: Matteo 338.3153632
Ecco cos'è l'India per noi, i ragazzi dell'associazione Mondo Senza Guerre.

Già da tempo promuoviamo, e realizziamo, progetti umanisti nei campi dell'educazione, della salute e della qualità della vita: questa mostra fotografica vuole essere la punta di una campagna di sensibilizzazione, di attenzione alla situazione a cui andiamo incontro in questo paese. Si parla spesso dell'India, un paese sovrappopolato, molto povero, in cui mancano necessità materiali (per non dire delle comodità), e in cui solo pochissimi hanno la possibilità di avere un'istruzione, una cultura e quindi una conoscenza del loro ambiente. Queste cose in gran parte si sanno: e allora per un attimo dimentichiamole. Osserviamo con calma le fotografie, collochiamo i nostri occhi dentro quei paesaggi favolosi: dalle fredde asperità himalayane, attraverso i vasti deserti, fin giù alle rigogliose giungle delle foci fluviali, e magari proprio in una di quelle brulicanti megalopoli, possiamo scoprire…il sorriso di un uomo, un uomo che ha il suo mondo da comunicare, e un altro da accogliere: mendicanti, intoccabili ma anche ricchi bramini, donne avvolte nel sari o spesso celate dietro un purdah, bambini scalzi che dopo le ore, innaturali, di lavoro, giocano per terra. Abbiamo sviluppato la mostra proprio attraverso un ideale percorso visivo, che colloca i diversi tipi umani presenti nel continente, nella multiforme e contraddittoria natura che li ospita. Una sezione dedicata a "Bambini e sorrisi", una sui "Mille volti", una sui "Paesaggi" e l'ultima sui "Progetti" della nostra associazione.

Attraverso queste immagini vogliamo incontrare per la prima volta l'India: che siano queste a suggerirci la sua realtà, e la nostra presenza in essa.

Proprio oggi, nell'era della globalizzazione, abbiamo bisogno di recuperare un'India de-mitizzata, il continente di persone ancora così indefinito e carente di un progetto di sviluppo.

Noi volontari di Mondo Senza Guerre ci facciamo portavoce di questa esigenza, con programmi di sostentamente ed educazione già positivamente avviati: portiamo la nostra personale esperienza, ma soprattutto vogliamo essere aperti al multiforme paese. E, tutti insieme, possiamo rendere più umana l'India, terra di reale e preziosa fecondità.