Un centro di revisione motori dell'Aeronautica Militare, unità distaccata della base Aerea di Cameri risulta essere stata per decenni un luogo in cui erano stoccate 15 turbine degli F-104 ( le tristemente note bare volanti), risultate radioattive e quindi pericolose per la cittadinanza.

Grazie alla precisa verifica di che le aveva ritirate con altre 2.700 tonnellate di materiale da rottamare si è scoperta la manovra del vertice militare di liberarsi del materiale pericoloso in modo ingannevole fraudolento.