Mondo Senza Guerre e Senza Violenza appoggia la protesta degli immigrati di Brescia e Milano

Nove immigrati sono saliti sulla torretta "Carlo Erba" di via Imbonati, angolo via Bovio, a Milano, in solidarietà agli immigrati di Brescia che Sabato scorso sono saliti sulla gru nel cantiere per la metropolitana di Brescia, per protestare contro la mancata regolarizzazione di coloro che si trovavano in Italia nel momento in cui il "Pacchetto Sicurezza" ha trasformato lo status di irregolare nel reato di clandestinità.

"Chiediamo che venga concesso il permesso di soggiorno a tutti coloro che hanno partecipato alla sanatoria, che in quanto tale deve "sanare" tutte le irregolarità precedenti, compresa la posizione di chi ha il reato di "clandestinità"; che venga allungata la durata del permesso di soggiorno, visto che le questure ci impiegano dai 9 e più mesi ogni volta per rinnovarlo e che venga esteso a chi perde il lavoro e ne sta cercando un altro, tanto più in questi tempi di crisi"

Comitato Immigrati in Italia - Milano

Per contatti con gli occupanti della torre: 347-0672632