Iscriviti alla newsletter




volontario msgsv

FaceBook  Twitter  

Campidoglio – Nella Sala della Protomoteca la mattina del 2 ottobre

ROMA… SPAZIO ALLA NONVIOLENZA!

Con il Patrocinio della Presidenza dell’Assemblea Capitolina finalmente a Roma il giusto risalto alle celebrazioni della Giornata Internazionale della Nonviolenza, voluta nel 2007 dall’ONU nell’anniversario della nascita di Gandhi. Durante l’evento saranno consegnati i riconoscimenti ai vincitori della IV edizione del Premio Nazionale della Nonviolenza.

volantino Roma Giornata Internazionale della Nonviolenza 2 ottobre 2015

La Nonviolenza è la forza più grande a disposizione dell’Umanità” affermava il Mahatma Gandhi; ma la nonviolenza ha bisogno di far conoscere le sue potenzialità, relegata come è da questa società a fenomeno di costume, dall’alto valore etico e morale, ma poco usata nel risolvere i conflitti. “L’organizzazione internazionale umanista Mondo senza Guerre e senza Violenza fin dalla sua costituzione alla fine degli anni ’90 – afferma uno dei promotori dell’iniziativa – incoraggia e sostiene azioni che diano risalto alla capacità risolutiva della nonviolenza e contribuiscano al rafforzamento di questa consapevolezza nella coscienza di tutti, con particolare attenzione ai giovani. Sin dall'istituzione di questa giornata la nostra organizzazione ha promosso eventi in tutto il mondo per celebrarla. Ringrazio – continua Cristiano Chiesa-Bini – la Presidente Valeria Baglio che, del resto, anche negli scorsi anni ha sostenuto il nostro impegno di sensibilizzazione dei giovani alla nonviolenza nella sua veste di Presidente della Commissione Scuola”.

Nell’ambito delle Celebrazioni della Giornata, il 2 ottobre dalle 9 nella sala della Protomoteca al Campidoglio, ci sarà spazio per la consegna dei riconoscimenti del Premio Nazionale della Nonviolenza, promosso dalla stessa organizzazione “Mondo Senza Guerre e Senza Violenza” insieme a Greenpeace.

Quest’anno oltre a un riconoscimento a Livia Parisi per i reportage di AssoPacePalestina saranno presentati i finalisti della sezione Action per i progetti (La scuola dei diritti umani, la campagna Un’altra difesa è possibile e Pulsar - Project on Understanding and Linkages to Serbs and Albanians Reconcile), le scolaresche della Enrico Fermi di Macerata e della Bodoni-Paravia di Torino che partecipano ad Action Scuole, Erminia Scaglia e Stefania Daneluzzo che con le loro foto concorrono alla sezione Gandhi.

Premio della NonviolenzaI vincitori delle tre sezioni sono stati scelti da una votazione avvenuta nel mese di settembre sulla pagina Facebook del Premio alla quale si può accedere facilmente dal sito www.premiodellanonviolenza.it.

“Siamo molto orgogliosi della partecipazione che – sostengono gli organizzatori – mai come in questa edizione abbraccia veramente tutt’Italia, da Como a Palermo, da Torino a Napoli, non dimenticando Macerata e naturalmente Roma, che ospita l’evento”.

“Ospitiamo con piacere questa iniziativa nella Sala prestigiosa della Protomoteca in Campidoglio – dichiara la presidente dell’Assemblea Capitolina, Valeria Baglio – per sensibilizzare la città su un tema importante nei rapporti interpersonali come per quelli istituzionali e internazionali. La nonviolenza è una scelta che tanto più come donna mi sento di affermare in tutto il suo valore simbolico e culturale. La nonviolenza ha radici profonde, che rimandano al dialogo, al confronto positivo e al rispetto anche nelle differenze, tutte scelte che rappresentano i mattoni fondamentali dello stare insieme di una comunità”.

 

Comitato Promotore
Premio della Nonviolenza
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
tel. 3477887462
www.premiodellanonviolenza.it
www.facebook.com/premiodellanonviolenza.it

Direttiva 2002/58/CE e consenso per l'uso dei cookie

Direttiva 2002/58/CE e consenso per l'uso dei cookie

Questo sito web utilizza i cookie per gestire l'autenticazione, la navigazione, e altre funzioni. Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta che possiamo mettere questo tipo di cookie sul vostro dispositivo.

Visualizza i documenti della direttiva 2002/58/CE per il consenso per l'uso dei cookie

Hai rifiutato i cookie. Questa decisione può essere cambiata.

Hai accettato che i cookie siano collocati sul tuo dispositivo. Questa decisione può essere cambiata.